Antiaggressione Femminile
Total Defense Krav Maga Italia è un accademia di Krav maga e difesa personale a Roma.
Krav, maga, kapap, difesa, personale, self, defense, donna, antiaggressione, femminile, arti, marziali, karate, wing, tsun, chun, jeet, kune, do, jkd, kali, escrima, ju, Jitsu, aikido, ostia, acilia, axa, palocco, fiumicino, shooting, baton, knife
84
page,page-id-84,page-child,parent-pageid-63,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-9.4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Antiaggressione Femminile

af

l metodo Antiaggressione Femminile TDKMI non è un corso di Arti Marziali o di fitness: è programma specifico, concepito e sviluppato per tutte le donne, indipendentemente dall’età o condizione fisica, per affrontare ogni aspetto legato alla loro sicurezza.

Sulla base della filosofia e delle tecniche del Krav Maga, il sistema di autodifesa Israeliano, il programma di Antiaggressione Femminile TDKMI lavora a 360° sulla prevenzione e autodifesa femminile, includendo strategie di prevenzione, tecniche di autodifesa, training mentale e allenamento sotto stress psico-fisico.

Il programma prevede lo studio delle strategie atte a prevenire ed affrontare le più disparate situazioni di aggressione quali, ad esempio:

  • Tentativi di violenza in strada, ambienti domestici e lavorativi
  • Tentativi di stupro
  • Rapine
  • Aggressioni e minacce, sia fisiche che verbali.

E si articola sui principi di:

  • Prevenzione: per riconoscere tutti i segnali di pericolo e, soprattutto, evitare di cadere in trappole pericolose
  • Dissuasione: per evitare di essere “facili prede”, attraverso quella che chiamiamo “mentalità difensiva/aggressiva”
  • Difesa fisica: per reagire a situazioni di attraverso un metodo di autodifesa efficace anche in condizioni di disparità fisica (condizione in cui una donna normalmente si trova quando aggredita da un uomo

Sempre in condizioni di totale sicurezza, particolare enfasi viene data alla realisticità dell’allenamento: una volta apprese le nozioni di base, le allieve alleneranno gli scenari di aggressione e relative difese con istruttori e assistenti (di sesso maschile), così da simulare al meglio le situazioni reali.